Pagina 2 di 117

DR2: POSAL IN SEMIFINALE

posal-vigevanoLa Posal vince anche gara due dei quarti di finale dei playoff contro la Junior Basket Vigevano per 93-55 e strappa il pass per le semifinali.

Nel primo quarto gli ospiti partono bene e, soprattutto con soluzioni dalla lunga distanza, provano a rimanere in partita complice un attacco un po’ macchinoso della Posal. Fortunatamente, se almeno inizialmente l’attacco non va(12 punti in 10 minuti), in difesa la concentrazione non manca tenendo gli ospiti anch’essi a 12 punti segnati.
Nel secondo quarto i ragazzi della Posal si sbloccano in attacco trovando sia soluzioni interne con Vailati e Negretto sia tiri dalla grande distanza con Buonaguidi. Vigevano però è dura a morire e rimane attaccata ai locali segnando con continuità da 3, sfruttando delle amnesie abbastanza evidenti della Posal e chiudendo il primo tempo sotto solo di 4 sul 40-36.
Nel secondo tempo non c’è oggettivamente partita, la Posal scappa via vincendo il terzo e il quarto periodo per un complessivo di 53-19 che chiude di fatto la partita. È Fabbricotti a inizio ripresa a indicare la via, seguito da Nava e da capitan Vignati; la tripla di Marchese sul gong del terzo periodo chiude un terzo periodo a senso unico sul 68-46. Il copione non cambia neanche nell’ultimo parziale dove cambiano gli interpreti ma non la sostanza: i canestri da 3 punti di Buonaguidi e Capaccioli, le giocate dentro l’area di Picelli, Vailati e Filiputti chiudono definitivamente i giochi sul 93-55 ripetendo il +38 dell’andata anche in gara 2.

Primo turno che va dunque in archivio e Posal che aspetta di scoprire l’avversario contro cui giocarsi le semifinali per accedere al grande ballo per giocarsi la promozione in DR1.
Non abbiamo ancora fatto niente, il bello arriva adesso e abbiamo più che mai bisogno di voi.

Vailati 18, Buonaguidi 15, Fabbricotti 14, Negretto 11, Capaccioli 9, Nava 7, Vignati 7, Filiputti 5, Picelli 4, Marchese 3, Fortini, Frazzetto.

DR2: OTTIMO INIZIO

WhatsApp Image 2024-05-18 at 01.07.12

Dopo una settimana terribile per il mondo Posal, la prima squadra prova a far ritornare il sorriso alla società vincendo gara 1 dei quarti di finale playoff contro Junior Vigevano per 95-57.

La partita si apre con il primo canestro dei locali a cui però risponde un immediato parziale di 9-0 della Posal che costringe il coach di casa a chiamare subito time out. Vigevano prova a rimanere in partita affidandosi a soluzioni dalla lunga distanza che gli permettono di impattare sul 19-19 a cui risponde però un mini parziale di 4-0 ospite per il 19-23 Posal del decimo. Il secondo quarto si apre con le triple di Capaccioli e Buonaguidi che aiutano i ragazzi di coach Timossi ad alzare l’intensità in difesa grazie a Fortini e Nava in grande spolvero; la tripla di Vailati e i liberi di Filiputti indirizzano ulteriormente la partita, con le squadre che vanno al riposo lungo sul 32-48.
Nel secondo tempo la Junior prova a rientrare ma la Posal non si fa impressionare e riesce ad allungare ulteriormente chiudendo il terzo quarto sul +20 grazie alle due bombe di Nava, il piazzato di Patriarca e al gioco interno di Vailati e di Negretto.
Nel quarto periodo non c’è partita, il parziale degli ultimi 10 minuti recita un rotondo 30-12 per gli ospiti che si divertono e trovano soluzioni di pregevole fattura: i quattro punti in fila sull’asse Marchese-Fabbricotti, le due bombe di Capaccioli, l’inchiodata di Negretto e l’appoggio finale di Vailati valgono il +38 finale che permette alla Posal di avere un piede e mezzo in semifinale playoff.

Si torna in campo giovedì 23 in casa, dove chiediamo a gran voce di riempire il palazzetto per aiutare i ragazzi di coach Timossi a strappare il pass per la semifinale.
A tal proposito lo staff e i ragazzi ringraziano di cuore i rumorosi tifosi che hanno seguito la squadra a Vigevano aiutandoci a compiere questo primo passo nella post-season.

Vailati 26, Negretto 17, Capaccioli 13, Nava 10, Fabbricotti 10, Buonaguidi 7, Fortini 5, Filiputti 5, Patriarca 2, Marchese.

RIPOSA IN PACE “PRES”

Mi rifugio dietro una tastiera perchè in questo momento parlare sarebbe troppo difficile.
Ieri, Roberto Timossi, ” il pres” ,ci ha lasciato lasciando un vuoto incolmabile alle persone che fino in fondo l’hanno apprezzato e capito.
Persona generosa, buona e di poche parole, in questi anni ha cercato di fare il possibile per una società che l’ha accolto tanti anni fa prima come papà di un atleta, poi come dirigente ed infine come presidente.
Forse non era tagliato del tutto per questo ruolo ma ha cercato in completa buona fede di portarlo avanti per l’amore che provava verso questi colori.
In questi giorni difficili per lui e per la società, molte persone si sono date da fare ma mi sento in particolare di ringraziare Valeria Orsi, Fausto Maifredi, Enzo Roncone, Stefano di Troia e Paolo Lepore che l’hanno protetto facendo del loro meglio per gestire le problematiche del momento.
Una delle ultime volte che ho avuto la possibilità di parlarci, mi ha confidato che lasciare questa vita non lo preoccupava ( frase in perfetto suo stile), quello che lo impensieriva era come sarebbe andata avanti la sua famiglia, il suo lavoro e la posal. Mi ha anche detto che gli sarebbe piaciuto un torneo intitolato ” Timossi” in suo onore.
Quando sono diventato allenatore della prima squadra i suoi occhi erano pieni di orgoglio, ma con la correttezza che l ha sempre contraddistinto mi disse: ” non pensare di essere diverso dagli altri allenatori” ed è sempre stato cosi perchè odiava l’idea che potessi avere vie più facili per raggiungere gli obiettivi della vita.
Questi play off non se li potrà godere dal tavolo degli ufficiali di campo o dalla porta della segreteria però gli ho promesso che io e i miei giocatori avremmo fatto del nostro meglio per raggiungere l’obiettivo che ci eravamo prefissati a inizio anno in cerchio insieme a lui.
Grazie per tutto quello che hai fatto per le persone, per la posal e con me come papà.

Emanuele Timossi

« Precedenti Successivi »